Torna alla Rassegna Stampa

La storia con Edith al Ferramonti. Il campo di concentramento che ora è un Parco letterario

07 Febbraio 2018

Avvenire, 7 febbraio 2018, di Alessandro Masi
Avvenire, 7 febbraio 2018, di Alessandro Masi (Segretario Generale della Società Dante Alighieri )

La storia con Edith al Ferramonti. Il campo di concentramento che ora è un Parco letterario


Ora vive felice a Tel Aviv, Edith Fischhof Gilboa, 94 anni, ebrea dalla memoria prodigiosa e dall’argento vivo in corpo. La incontro nel campo di concentramento per civili di Ferramonti di Tarsia in una giornata di sole di fine gennaio, quando in terra di Calabria il profumo delle arance sta già per cedere il posto a quello dei frutti della prossima primavera. Siamo ai margini della baracca che l’ha ospitata insieme alla famiglia per tre anni, dal 1940 al 1943. A pochi minuti da Cosenza, vicino alle fonti del fiume Crati, un tempo posto di febbre malarica e tifoidea (oggi oasi naturalistica), fu fatto costruire contro...

Leggi l'articolo nell'allegato a seguire

Torna alla Rassegna Stampa
I Parchi Letterari®, Parco Letterario®, Paesaggio Culturale Italiano® e gli altri marchi ad essi collegati, sono registrati in Italia, in ambito comunitario ed a livello internazionale - Privacy Policy
Creazione Siti WebDimension®