Pietro Querini

Pietro Querini

Røst (Norvegia)

Cucina

Pagine in costruzione

"Rusente (Røst) è un paese di pescatori di circa centoventi anime, che abitano in dodici case o capanne. Non vivono d'altro che del pesce che pescano. Sono naturalmente dotati a costruire reti, cesti, e barche e ogni altro attrezzo di cui hanno bisogno, e si scambiano tra loro i prodotti del loro lavoro. Fanno seccare i pesci al vento che chiamano, nella loro lingua, stoccafissi*, e li trasportano poi per tutta la Dazia, la Svezia, e la Norvegia, anche quest'ultime sotto il regno di Dazia, e li barattano con ciò che a loro serve cuoio, stoffe, e alimenti. Non c'è però tra loro nessun uso di moneta né di metallo né stampata. Qui ci si ciba di pesce di molti tipi, latte di mucca, aglio, e pan dolce di segala. Dalla segala producono, come bevanda, la birra..".(Nicolò de Michiele e Cristofalo Fioravante)" **

"Gli stoccafissi sono pesci dalle carni piuttosto asciutte. Li fanno seccare al vento e al sole, senza sale, e diventano duri come il legno. Quando li vogliono mangiare li battono col rovescio della mannaia sfilacciandoli come nervi, e aggiungono burro e altre spezie per insaporirli.  Rappresentano un'importante mercanzia nei mari tedeschi. I...Nel mese di maggio caricano di questi pesci un brigantino di cinquanta botti di portata, partono dall'isolotto verso Bergen, una zona della Norvegia distante millecento miglia. Li giungono navi da ogni parte, anche molto grosse, di trecento e trecentocinquanta botti di portata, cariche di molti prodotti provenienti dalla Germania, dall'Inghilterra, dalla Scozia, dalla Prussia. Intendo cose necessarie come cibi e vestiti Gli abitanti dell'isolotto barattano i loro abbondanti pesci con cose a loro necessarie, perché, come ho già detto, non hanno nulla dove loro abitano. Neppure fanno uso alcuno di moneta. Finiti i loro baratti se ne tornano indietro e per tutto l'anno seguente sono a posto."  Pietro Querini **
A BREVE LE RICETTE A BASE DI STOCCAFISSO DEI TERRITORI DEI PARCHI LETTERARI!!

* Merluzzo seccato senza sale già in uso nel XII sec. La Corrente del Golfo garantisce un inverno relativamente mite e, insieme alla mancanza di colline, permette l'essiccazione del merluzzo all'aria aperta e la produzione dello stoccafisso.

**Il naufragio della Querina, a cura di Paolo Nelli, Nutaimenti, 2017

Galleria Fotografica

I Parchi Letterari®, Parco Letterario®, Paesaggio Culturale Italiano® e gli altri marchi ad essi collegati, sono registrati in Italia, in ambito comunitario ed a livello internazionale - Privacy Policy
Creazione Siti WebDimension®