Home Mission Parchi Viaggi Eventi Almanacco Multimedia Contatti
Torna all'Almanacco
Ottobre nei mesi della Pieve di Arezzo

Ottobre nei mesi della Pieve di Arezzo

Continuano gli appuntamenti con il ciclo dei mesi del portale della Pieve di Arezzo. Un uomo barbuto, con mantello e calzari semina il grano a spagli

20 Ottobre 2021

ParkTime Magazine n. 17

La semina del frumento

HIC EST OCTOBER. La personificazione del mese di ottobre, nel ciclo della pieve aretina, presenta un uomo barbuto, con mantello e calzari che semina il grano a spagli. Il personaggio è di vago ricordo antelamico soprattutto nello sfruttare il mantello come sacca-deposito di semi. Il ciclo dei mesi della pieve di Arezzo celebra il frumento anche nei mesi di giugno e luglio con la raccolta e la trebbiatura completando con la personificazione di ottobre intento alla semina. Nessun’altra pianta, come il frumento, ha influenzato la storia dell’uomo, dal neolitico in poi, condizionando talmente le sue azioni da segnare profondamente gli eventi che hanno portato all’attuale assetto della geografia sociale e politica. 

 Per centinaia di migliaia di anni, nel Paleolitico, gli uomini vissero cacciando e le donne raccogliendo frutti e radici selvatiche. Solo circa diecimila anni fa l’uomo si è affrancato da queste attività erratiche addomesticando le piante che gli servivano come sostentamento: nacque così l’agricoltura.

Tra le piante addomesticate il frumento è quella che meglio di qualunque altra può raccontare la storia del genere umano. In ogni epoca la presenza dell’uomo coltivatore civilizzato e stanziale si identifica con i campi di frumento. Molti sono i riferimenti biblici che richiamano il grano, per esempio quando si parla dell’interpretazione del sogno del Faraone fatto da Giuseppe dei sette anni di abbondanza identificati da spighe di grano rigogliose e sette anni di carestia identificati da sette spighe secche. 

L’impatto che il frumento ha avuto nella storia dei popoli, dall’origine della sua domesticazione, è scritto in una serie di avvenimenti riconducibili alla necessità di soddisfare i bisogni alimentari delle popolazioni attraverso i millenni. 

In Italia, il periodo di semina del frumento è l’autunno inoltrato e la data in cui si effettua è tanto più anticipata quanto maggiore è la latitudine o l’altitudine. Nelle regioni settentrionali la semina in pianura inizia a metà ottobre, in quelle centrali ai primi di novembre e al Sud nella seconda metà di novembre. Questi periodi sono considerati ottimali per la semina perché permettono di avere piantine di frumento che abbiano raggiunto e non superato lo stadio di tre foglie all’arrivo dei freddi invernali.

Riproduzione riservata © Copyright I Parchi Letterari

Gennaio , FebbraioMarzoAprileMaggio , GiugnoLuglio, Agosto e Settembre

Creazione Siti WebDimension®