Torna agli Eventi

1° maggio a Røros con Falkberget

01 Maggio 2018

Nel corso delle funzioni del 1° maggio, la Chiesa di Røros (Parco Letterario Johan Peter Falkberget) dedica ormai da tempo degli approfondimenti dedicati al tema del lavoro attraverso citazioni e letture dall'opera di Johan Falkberget.
Parco Letterario Johan Peter Falkberget

Nel corso delle funzioni del 1° maggio, la Chiesa di Røros (Parco Letterario Johan Peter Falkberget) dedica ormai da tempo degli approfondimenti dedicati al tema del lavoro attraverso citazioni e letture dall'opera di Johan Falkberget

Nel corso della funzione delle 11.00 l'artista e musicista Vegar Dahl darà vita a performances dedicate all'autore a alla sua opera 

Immerso nella storia, nei modi e nelle vicissitudini della sua valle natia Falkberget ha descritto la dura e austera esistenza dei minatori/contadini di montagna che costituiscono la duplice occupazione della maggior parte dei suoi antenati. 
Tra le sue opere il Christianus Sextus (1927-1935) è un'epopea popolare dedicata al tema del lavoro, vero protagonista di questo romanzo storico ambientato nel XVIII secolo. 
L'autore fa una distinzione minuziosa tra i lavoratori urbani da quelli delle campagne. La seconda attività ha le sue origini in un passato medievale, mentre la prima è legata alle moderne rivoluzioni dei trasporti e dell'industria. 

Grande lettore fin da ragazzo di Victor Hugo Emile Zola, Falkberget ha mantenuto una costante preoccupazione nel raccontare le storie con un forte realismo. Falkberget stesso lavorò in miniera dagli 8 ai 26 anni prima di iniziare la carriera letteraria.

La Chiesa luterana di Røros è considerata una tra le più belle della Norvegia, ed è forse la più grande.
La prima chiesa fu costruita nel 1650 e venne in seguito sostituita da quella attuale iniziata nel 1780 .
L'elegante Galleria Reale, in fondo alla chiesa, decorata con gli stemmi della famiglia reale e della compagnia mineraria, non ha mai ospitato nessun re: i reali in visita hanno sempre preferito sedersi in mezzo alla gente. Stranamente il pulpito si trova sopra l'altare maggiore, mentre l'organo (1742) è il più antico che sia stato costruito in Norvegia ancora funzionante.
Fino al 1865 l'edificio era di proprietà della compagnia mineraria, come si può intuire dalle opere d'arte che abbelliscono l'edificio.
Accanto all'altare vedrete la figura di Hans Olsen Åsen, con la capigliatura brizzolata, in mezzo ad altri soci importanti della compagnia.
Ci sono anche dipinti che raffigurano Johan Falkberget e la chiesa originale del 1650
. (Lonely Planet)

Dal 1980 la città è stata inserita tra i patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

ALLEGATO

1° maggio a Røros con Falkberget - Foto 11° maggio a Røros con Falkberget - Foto 21° maggio a Røros con Falkberget - Foto 31° maggio a Røros con Falkberget - Foto 41° maggio a Røros con Falkberget - Foto 5
Torna agli Eventi
I Parchi Letterari®, Parco Letterario®, Paesaggio Culturale Italiano® e gli altri marchi ad essi collegati, sono registrati in Italia, in ambito comunitario ed a livello internazionale - Privacy Policy
Creazione Siti WebDimension®