Torna agli Eventi

Il Giardino di Ninfa. Da Ferdinand Gregorovius a Giorgio Bassani

21 Ottobre 2018

21 ottobre. In occasione della Giornata Europea de I Parchi Letterari, la Fondazione Roffredo Caetani e il Parco Letterario Marguerite Chapin e i luoghi dei Caetani e Vi invitano per una apertura straordinaria dei Giardini di Ninfa
In occasione della
Giornata Europea de I Parchi Letterari
il Parco Letterario Marguerite Chapin e i luoghi dei Caetani
e la Fondazione Roffredo Caetani
Vi invitano per una apertura straordinaria dei Giardini di Ninfa
Da Ferdinand Gregorovius a Giorgio Bassani

"Ecco Ninfa, ecco le favolose rovine di una città che con le sue mura, torri, chiese, conventi e abitati giace mezzo sommersa nella palude, sepolta sotto l’edera foltissima. In verità questa località è più graziosa della stessa Pompei, le cui case s'innalzano rigide come mummie tratte fuori dalle ceneri vulcaniche" (Ferdinand Gregorovius, Passeggiate romane )

Il 21 ottobre il Giardino di Ninfa aprirà in via del tutto straordinaria  in occasione della Giornata dei Parchi Letterari Italiani. Un evento d’eccezione durante il quale i visitatori vivranno emozioni del tutto particolari e mai provate prima: al posto delle tradizionali guide ci saranno, in alcuni angoli del Giardino, degli attori che reciteranno poesie e brani scritti da artisti che hanno tratto ispirazione proprio dall’atmosfera di Ninfa.
Per info  e  prenotazioni:www.giardinodininfa.eu

Mecenate, animatrice culturale, fondatrice-editrice di due riviste letterarie, esperta giardiniera: questo il sunto delle principali attività di Marguerite Chapin-Caetani, moglie di Roffredo e madre degli ultimi due esponenti della stirpe caietana, Camillo e Lelia.
La sua corrispondenza conservata in archivi e biblioteche europee e statunitensi, tra cui la Fondazione Camillo Caetani, fornisce una testimonianza unica sulla storia letteraria, artistica e sociale del Novecento: James Joyce, Igor Stravinsky, Paul Valéry, Pablo Picasso, Giuseppe Ungaretti, Giorgio Bassani, solo per citarne alcuni.
Il castello di Sermoneta è uno dei monumenti tra i più integri dell’antica architettura medievale del Lazio. Alla Fondazione Roffredo Caetani è affidata la sua custodia e conservazione così come Ninfa, la “Pompei del Medioevo”, i cui giardini, frutto di amorose cure e di geniali interventi botanici, hanno fornito ispirazione ai grandi poeti e letterati del secolo scorso. Boris Leonidovič Pasternak, autore de Il dottor Živago, o Virginia Woolf, senza tralasciare alcuni tra i più importanti autori italiani del ventesimo secolo come il poeta Gabriele D’Annunzio, Giuseppe Ungaretti e lo stesso Giorgio Bassani.


ALLEGATO

Il Giardino di Ninfa. Da Ferdinand Gregorovius a Giorgio Bassani - Foto 1Il Giardino di Ninfa. Da Ferdinand Gregorovius a Giorgio Bassani - Foto 2Il Giardino di Ninfa. Da Ferdinand Gregorovius a Giorgio Bassani - Foto 3Il Giardino di Ninfa. Da Ferdinand Gregorovius a Giorgio Bassani - Foto 4Il Giardino di Ninfa. Da Ferdinand Gregorovius a Giorgio Bassani - Foto 5
Torna agli Eventi
I Parchi Letterari®, Parco Letterario®, Paesaggio Culturale Italiano® e gli altri marchi ad essi collegati, sono registrati in Italia, in ambito comunitario ed a livello internazionale - Privacy Policy
Creazione Siti WebDimension®