Torna agli Eventi

La colpa e l'espiazione. Il cammino di Efix nel Parco Letterario Grazia Deledda

09 Novembre 2019

9 novembre, Galtellì. Il Coro Voches 'e Armentos Galtellì, il Comune di Galtellì, Parco Letterario Grazia Deledda, Vi invitano a percorrere insieme il Cammino di Efix, nei luoghi di Canne al vento

Il Coro Voches 'e Armentos Galtellì, il Comune di Galtellì, Parco Letterario Grazia Deledda

Vi invitano a percorrere insieme il Cammino di Efix, tra i luoghi di Canne al vento
Sos Arrastos de Grassia
LA COLPA E L'ESPIAZIONE
di Giovanni Carroni
Liberamente ispirato alle figure di Efix e Lia, dal Romanzo “Canne al Vento“ di Grazia Deledda.

Galtellì, 9 novembre 2019, Chiesa del Santissimo Crocifisso, ore 20.00
Lo spettacolo di Galtellì sara preceduto dal convegno “Canne al Vento: la musica in Grazia. Ennio Porrino: la musica per Grazia.” e dalla consegna del premio “Mastru ‘e Ammentos” 2019.
Ospiti: Stefania Porrino, Neria di Giovanni, Elena Ledda, Tziu Bernardu Zizi.
Coordina: Luca URGU

Sala Conferenze Anfiteatro Comunale – Ore 16

Dalle 10 alle 12.30, inoltre, Visita guidata animata nei luoghi di "Canne al Vento": Passeggiando con Grazia

La voce narrante di "Grazia Deledda" e la guida accompagneranno il visitatore tra le vie del centro storico di Galtellì alla scoperta dei luoghi narrati nel romanzo della scrittrice nuorese

Desulo, 10 novembre , ore 20:00
Chiesa di Sant’Antonio Abate

Fonni, 17 novembre, ore 19.00
Basilica Santa Maria dei Martiri

Bitti, 16 novembre , ore 20.00
Chiesa di San Giorgio Martire

Vedi anche :https://roobik.it/ilcamminodiefix/

Efix, desideroso di espiazione, dopo il suo doloroso lungo peregrinare insieme al mendicante cieco per le chiese del nuorese torna a Galte, ormai malato. Morirà infatti di lì a poco in occasione del matrimonio di Donna Noemi con Don Predu.

Ad Efix morente appare Lia , tra sogno e realtà, per un dialogo liberatorio, dove entrambi confesseranno le verità nascoste per tanti anni; in particolaredi quei tragici avvenimenti che portarono alla fuga di Lia e alla morte del padre Don Zame.

I personaggi sono come immersi nei chiaroscuri dell’umile chiesa di S. Pietro, in cima al paese di Galte, a ridosso del cimitero, e del S.S. Crocifisso l’attuale parrocchia, che all’epoca cadeva in rovina, in un contrasto di luci con effetti intensamente potenti e drammatici.

Questa reciproca confessione porterà i due protagonisti del romanzo Canne al vento, il più intenso e avvincente di Grazia Deledda, a raccontare le loro vite: le aspirazioni mancate e quelle realizzate, i desideri, i rimpianti, le gioie e i dolori.

I canti del Coro Voches e Ammentos de Garteddi diretto dal maestro Pietro Marrone, un composito di coinvolgenti armonie fra tradizione e innovazione canora, con le musiche originali del maestro Gianpaolo Selloni, sostengono e arricchiscono le due voci recitanti di Giovanni Carroni e Monica Corimbi, dando risalto al tema centrale del romanzo deleddiano, la fede, e con essa i temi della colpa e dell'espiazione.

La scena si completa con le immagini video di Renzo Gualà, con una narrazione fuori dal naturalismo o documentarismo, sui luoghi del romanzo, dentro un percorso onirico ed evocativo a sostegno della parola, che si leva dai sentimenti più profondi dei personaggi.




ALLEGATO

La colpa e l'espiazione. Il cammino di Efix nel Parco Letterario Grazia Deledda - Foto 1La colpa e l'espiazione. Il cammino di Efix nel Parco Letterario Grazia Deledda - Foto 2
Torna agli Eventi
I Parchi Letterari®, Parco Letterario®, Paesaggio Culturale Italiano® e gli altri marchi ad essi collegati, sono registrati in Italia, in ambito comunitario ed a livello internazionale - Privacy Policy
Creazione Siti WebDimension®