Francesco Petrarca e dei Colli Euganei

Francesco Petrarca e dei Colli Euganei

Colli Euganei (Padova)

“Se solo potessi mostrarti il secondo Elicona che per te e le Muse ho allestito sui Colli Euganei, penso proprio che di lì non vorresti mai più andartene”. Francesco Petrarca, Epistole varie, 46, a Moggio Moggi di Parma (20 giugno 1369)

Le Targhe Letterarie


Percorsi Letterari nei Colli Euganei:
le targhe letterarie


Dal Monte Ceva con vista sullo sfondo della Rocca di Monselice
Panorama a sud-est dei Colli Euganei dalla cima del Monte Ceva
Panorama nord - ovest dei Colli Euganei dalla cima del Monte Ceva

I Colli Euganei hanno visto il passaggio, nel corso dei millenni, di importanti scrittori che hanno tratto ispirazione da questi luoghi per i loro romanzi, poesie, racconti.

L’idea di valorizzare le attività commerciali tradizionali di queste zone, attraverso la chiave di lettura della cultura, diventa quindi un modo per produrre ed integrare un importante indotto turistico, quello culturale, a quello già presente paesaggistico e naturale. 

Il Parco Letterario® Francesco Petrarca e dei Colli Euganei viene costituito nel 2012 da Assoturismo Confesercenti Padova, grazie al contributo della Camera di Commercio di Padova

Il primo passo del Parco Letterario® è stato quello di identificare alcuni luoghi letterari attraverso la posa di targhe letterarie.
In foto solo qualche esempio. 

La mappa interattiva delle targhe può essere visualiazzata nel sito web del Parco: TARGHE LETTERARIE PARCO fRANCESCO PETRARCA E DEI COLLI EUGANEI

Letture utili 

Stefano Brugnolo, Paolo Gobbi, Aldo Pettenella 
Di pensier in pensier, di monte in monte 
Testi letterari dedicati ai Colli Euganei da sfogliare in quattro passeggiate

L'immagine dei Colli Euganei ha nella letteratura una presenza circoscritta ma non episodica, un'interpretazione solida ma tutt'altro che statica, un'evoluzione fatta di permanenze, in breve, una storia. E' questo l'assunto da cui sono partiti i tre autori per raccogliere in questo bel volumetto i testi dedicati ai Colli, dalle liriche del poeta latino Marziale (I secolo d.C.) alla moderna prosa del padovano Giulio Mozzi, passando per le opere di scrittori noti, come Foscolo, Shelley, Buzzati e Zanzotto, e meno noti, tra cui l'abate Giuseppe Barbieri, che avrebbe ispirato alcune liriche di Giacomo Leopardi.Completano l'opera, rendendola un unicum, quattro "passeggiate letterarie" proposte da Aldo Pettenella, nelle quali al piacere del camminare attraverso questo paesaggio ameno, si associa la possibilità di osservare i luoghi con gli occhi degli autori del passato, scoprendone dettagli spesso inosservati.

Guide storico-artistiche Cierre Edizioni
via Ciro Ferrari 5, 37066 
Caselle di Sommacampagna (VR) tel. 045 8581572 fax 045 8589883


Guida ai luoghi letterari dei Colli Euganei

Francesco Selmin, edito da Touring Club Italiano, 2004 
con Azienda Turismo Padova Terme Euganee, Confesercenti Padova, Consorzio di Promozione turistica Padova, Provincia di Padova, Comune di Abano Terme, Comune di Arqua' Petrarca, Comune di Este, Comune di Monselice, Parco Regionale dei Colli Euganei, con il contributo della Camera di Commercio di Padova 

Fonte d'ispirazione per generazioni di importanti scrittori, poeti ed artisti, la quieta ed incantevole bellezza dei Colli Euganei costituisce ancora oggi una delle principali seduzioni della provincia di Padova. Dall'amor cortese dei trovatori provenzali, cantori della bellezza di Beatrice e del loro ospite Azzo VI d'Este, all'atmosfera decadente di Bruce Chatwin, insieme a Shelley, Byron e Foscolo si scoprono luoghi che ispirarono pagine ineguagliabili dei classici più amati e lette

Galleria Fotografica

I Parchi Letterari®, Parco Letterario®, Paesaggio Culturale Italiano® e gli altri marchi ad essi collegati, sono registrati in Italia, in ambito comunitario ed a livello internazionale - Privacy Policy
Creazione Siti WebDimension®