Home Mission Parchi Viaggi Eventi Multimedia Contatti
Il Magazine I Numeri Catgorie Almanacco Contatti
Menu
Categorie
IntervisteLibri ApertiLifestyleAmbiente e TerritorioPaesaggi SonoriCucina LetterariaStorie in Cammino

ParkTime n.5

23 Dicembre 2020

di Annalisa Nicastro

Vigilia di Natale n.2052. Est. Spazio. 
Questa volta voglio invitarvi ad un viaggio speciale in compagnia di Ray Bradbury e del suo brevissimo racconto The Gift che sono certa, in questo strano nostro Natale fatto di divieti e distanziamenti, saprà regalarci un po' di serenità, lontani dalla follia frenetica di certi periodi. 
Bradbury ci porta in viaggio nel futuro con una famiglia che parte la vigilia di Natale su di un razzo scintillante: i due genitori vogliono far passare a loro figlio delle meravigliose feste nello spazio e prima della partenza comprano regali e l'albero di Natale da portare con loro. Purtroppo per le normative relative ai viaggi nello spazio sono costretti a lasciare a terra tutto questo e il loro senso di frustrazione e preoccupazione comincia a crescere a dismisura. I genitori faranno di tutto per realizzare i desideri del loro bambino e, alla fine, riusciranno a renderlo felice, anche senza albero e regali tradizionali, grazie “semplicemente” alla bellezza della natura e dell'universo. 

Il suo regalo è, infatti, quello di guardare attraverso l'unico oblò della navicella, assistendo con stupore allo spettacolo della natura e della creazione che si compie davanti ai suoi occhi, dove miliardi di stelle si accendono e si illuminano come candele. Pensiamo al fatto che solo nella nostra galassia ci sono quattrocento miliardi di stelle e in tutto l'universo ci sono piu' di cento miliardi di galassie. Il solo pensiero rende lo spettacolo davvero unico e accende la meraviglia.

Questo breve racconto ci indica come la fantascienza, in cui Ray Bradbury eccelle come maestro (chi non ricorda il suo capolavoro Fahrenheit 451!), sia l'arte del possibile piuttosto che dell'impossibile e che sia un modo di affrontare la realtà piuttosto che una forma di evasione.

Come in tutte le piu' belle storie di Natale i regali vengono dal cielo e mai come quest'anno abbiamo bisogno di crederlo e di sperare che sia così. Lasciamoci trasportare dalla meraviglia. 
Per questo Natale c'è una buona notizia anche dal pianeta Terra per i bambini e le bambine di tutto il mondo, lo ha annunciato anche l'Oms con un video della dr.sa Maria Van Kerkohve, epidemiologa a capo dell'Organizzazione mondiale della Sanità. Ed è questa: Babbo Natale puo' consegnare i regali perchè è immune al virus del Covid-19. 

Quest'anno più che mai tanti auguri a tutti e tutte, l'amore e la creatività ci salveranno come nel racconto The Gift. E allora guardiamo in alto verso le stelle...

I Parchi Letterari vi augurano un Natale sereno

Immagine di copertina di Carlotta Patrizi

Riproduzione riservata © Copyright I Parchi Letterari

Foto: Recanati, un incanto infinito tra poesia e musica

Recanati, un incanto infinito tra poesia e musica

La musica entrò prepotentemente nelle riflessioni e nella poetica di Giacomo Leopardi così come in altri illustri cittadini di Recanati. Di Claudia Leone
di Claudia Leone
23 Dicembre 2020
Foto: Ricordo d'infanzia dell'incontro con Carlo Levi

Ricordo d'infanzia dell'incontro con Carlo Levi

Angelo Colangelo ci racconta il suo incontro con “Cristo si è fermato a Eboli”, libro che gli avrebbe tenuto buona compagnia per tutta la vita!
di Vito Angelo Colangelo
23 Dicembre 2020
Foto: Giovanni Verga e le delizie di Vizzini

Giovanni Verga e le delizie di Vizzini

“Make Verga great again” qualcuno direbbe, con l’idea di omaggiarlo e sponsorizzare questo immenso patrimonio ereditato e prezioso per tutti noi.
di Michele Giampiccolo
23 Dicembre 2020
Foto: Virgilio, Leopardi e Simulo

Virgilio, Leopardi e Simulo

Virgilio e Leopardi descrivono la stessa scena presa da Simulo ma la musicalità del testo nelle due interpretazioni è diversa. L’atteggiamento verso la natura sembra opposto nei due poeti. Di Alberto de Marsanich
di Alberto M. de Marsanich
23 Dicembre 2020
Foto: Federico II di Svevia e la sesta crociata

Federico II di Svevia e la sesta crociata

Il 26 dicembre del 1194 nasceva a Jesi Federico II, che favorì l'incontro delle civiltà greca, latina e araba
di Sylvie Freddi
23 Dicembre 2020
Foto:  Natale in Casentino con i dolci tipici della tradizione: Panforte e Panpepato

Natale in Casentino con i dolci tipici della tradizione: Panforte e Panpepato

ll Panforte risulta essere quello più conosciuto ed apprezzato e sarebbe il discendente diretto del primo manufatto di dolceria, detto “pan mielato”. di Alberta Piroci Branciaroli
di Alberta Piroci Branciaroli
23 Dicembre 2020
Foto: Francesco, il presepe e La Verna

Francesco, il presepe e La Verna

Francesco ricevette le Stimmate al santuario de La Verna, che divenne meta di un pellegrinaggio sempre più crescente. Di Sara Trapani
di Sara Trapani
23 Dicembre 2020
Foto:  La coltivazione dell’abete di Natale in Casentino. L'albero nella letteratura e nell’arte

La coltivazione dell’abete di Natale in Casentino. L'albero nella letteratura e nell’arte

In Casentino ben 150 ettari di terreno sono destinati all’attività vivaistica dell’albero di Natale. Una tradizione senza confini da Goethe a Dickens, dalla Perodi ad A. Dumas, da Elliot a Dino Buzzati. Di Alberta Piroci
di Alberta Piroci Branciaroli
23 Dicembre 2020
Foto: Natale in Casa Cupiello, una tragicommedia sempre attuale

Natale in Casa Cupiello, una tragicommedia sempre attuale

Lucariello è un personaggio che ci appare, all’inizio del dramma, fragile, sognatore, facile vittima dell’umana brutalità ma alla fine si scopre essere il più forte
di Giovanna Musolino
23 Dicembre 2020
Foto: Volare sul proprio mondo

Volare sul proprio mondo

Immaginate di poterli visitare dall’alto i Parchi letterari, uno dopo l’altro. Uno spettacolo unico. I ragazzi della rubrica Sherwood ci stanno lavorando su. di Massimiliano Bellavista
di Massimiliano Bellavista
23 Dicembre 2020
Foto: We wish you an indie Christmas

We wish you an indie Christmas

Una carrellata delle canzoni indie dedicate al Natale per continuare a far festa anche ad un metro di distanza tra le persone
di Giovanni Panebianco
23 Dicembre 2020


Tutti i numeri
I Parchi Letterari®, Parco Letterario®, Paesaggio Culturale Italiano® e gli altri marchi ad essi collegati, sono registrati in Italia, in ambito comunitario ed a livello internazionale - Privacy Policy
Creazione Siti WebDimension®