Torna agli Eventi

Dorsi di colli e di cielo Un cambio di prospettiva sulle Cinque Terre con i versi di Montale

06 Luglio 2019

6 luglio. Il Parco Nazionale delle Cinque Terre con il Parco Letterario Eugenio Montale e delle Cinque Terre Vi invitano a "Dorsi di colli e di cielo", un cambio di prospettiva sulle Cinque Terre.
Il Parco Nazionale delle Cinque Terre con il Parco Letterario Eugenio Montale e delle Cinque Terre
Vi invitano a
Dorsi di colli e di cielo
Un cambio di prospettiva sulle Cinque Terre.
Sabato 6 Luglio 2019 dalle 18:00 alle 21:00 

"...nelle chiare mattine si fondevano
dorsi di colli e cielo; sulla rena
dei lidi era un risucchio ampio, un eguale
fremer di vite
una febbre del mondo; ed ogni cosa
in se stessa pareva consumarsi..."
da Riviere, Ossi di seppia, 1925

La verticalità tanto cara a Montale da uno speciale punto di osservazione: il Santuario di Nostra Signora di Soviore, uno dei più antichi della Liguria.
Spiritualità, poesia e natura intorno al Santuario che domina Monterosso al Mare. I professori Carlo Torricelli, naturalista, e Cristina Currarini, esperta montaliana, ci conducono alla scoperta della poetica montaliana e delle bellezze naturalistiche e architettoniche all'ombra dei lecci secolari che incorniciano uno dei luoghi più suggestivi della Liguria. (foto parconazionale5terre.it)

Possibilità di merenda montaliana presso il Ristorante del Santuario , vedi il link: Soviore 5 Terre 

Email: comunicazione@parconazionale5terre.it
Info line: 3468299811
Altre info su: Parco Nazionale delle Cinque Terre e Parco Letterario Eugenio Montale e delle Cinque Terre
oppure 
Vedi il calendario compoleto dei Percorsi 

In allegato la brochure con i Percorsi e il calendario 2019

Santuario di Nostra Signora di Soviore: la vacanza dell’anima nella natura delle Cinque Terre
A 7 km dal borgo di Monterosso sorge il Santuario di Soviore attorno al quale si sviluppa un grande complesso dedicato all’accoglienza, immerso nel verde e affacciato a 466 metri sul mare delle Cinque Terre.E' il Santuario Mariano più antico ed uno dei più importanti della Liguria, citato in un documento del 1225. La chiesa ebbe impulso all’epoca della Peste Nera (1348), durante il quale si attrezzò come ricovero per pellegrini.

All’interno sono conservati ex voto, un antico organo Agati e una statua lignea della Madonna di origine nord europea (XV Sec.).
Cipressi e lecci secolari incorniciano il complesso di edifici. Qui si venera, da oltre milleduecento anni, un’immagine di Nostra Signora, famosa per i suoi miracoli e per l’assiduità e il numero dei pellegrini che lo frequentano. L’immagine, una statua di legno in un unico blocco, rappresentante la Santissima Vergine seduta con il Figlio morto tra le braccia.

Il Santuario offre diverse soluzioni per il pernottameto e la sosta di famiglie e amanti della natura.   Punto tappa per escursionisti e crocevia di alcuni tra i sentieri più suggestivi del Parco Nazionale delle Cinque Terre, Soviore offre ai visitatori un’oasi di silenzio e spiritualità con panorami inediti: da Monterosso alla valle di Levanto e, nelle giornate più terse, dalla Corsica al Monviso, fino alle Alpi Marittime...
www.soviore5terre.it



Dorsi di colli e di cielo  Un cambio di prospettiva sulle Cinque Terre con i versi di Montale - Foto 1Dorsi di colli e di cielo  Un cambio di prospettiva sulle Cinque Terre con i versi di Montale - Foto 2Dorsi di colli e di cielo  Un cambio di prospettiva sulle Cinque Terre con i versi di Montale - Foto 3Dorsi di colli e di cielo  Un cambio di prospettiva sulle Cinque Terre con i versi di Montale - Foto 4Dorsi di colli e di cielo  Un cambio di prospettiva sulle Cinque Terre con i versi di Montale - Foto 5
Torna agli Eventi
I Parchi Letterari®, Parco Letterario®, Paesaggio Culturale Italiano® e gli altri marchi ad essi collegati, sono registrati in Italia, in ambito comunitario ed a livello internazionale - Privacy Policy
Creazione Siti WebDimension®